mercoledì 16 ottobre 2013

Il postino non sempre suona due volte


Posto che, non è normale che un postino suoni alle otto di mattina alle case della gente, non credo sia normale neanche il fatto che mio figlio di due anni e mezzo mi chieda chi sia a quell’ora e, una volta appurato essere il postino, mi domandi se ci siano delle lettere per lui???

Ma forse sì, visto che, io, sua madre, gli ho chiesto se aspettasse missive da parte di Topolino…

 

Il padre, bravissima persona, vuole abbandonarci!

10 commenti:

  1. hahahahahahaahahahah non è che niente niente ha già un'ammiratrice segreta il ragazzo? :D

    RispondiElimina
  2. Ma alla fine qualcuno ha aperto la porta a quel povero postino o è ancora lì che aspetta?????

    RispondiElimina
  3. Infatti., per chi era la posta?

    RispondiElimina
  4. Uhahahahahahaah però! Precoce interessamento epistolare?
    :)

    RispondiElimina
  5. Bisogna ben anticipare il periodo delle lettere d'amore, no? Dopo ci saranno solo mail ed sms. Poca poesia... :)

    RispondiElimina
  6. però anche tu...se sapessi che passa il topolino me lo chiederei anche io!

    RispondiElimina
  7. mi ha ricordato il titolo del libro di Marquez "nessuno scrive al colonnello" qui si potrebbe dire "nessuno scrive al nanetto"

    RispondiElimina
  8. Povero postino, a lui nessuno ci pensa, che alle otto del mattino è già a consegnare la posta

    RispondiElimina
  9. Dovresti spedirgli una lettera o un biglietto da parte di Topolino ... sai che emozione?!

    RispondiElimina