lunedì 21 ottobre 2013

Qualcosa di bello


Dondolano d’oro i riccioli gialli, biondi come lo zafferano, come il contenuto della pentola alla fine dell’arcobaleno. Oscillano lievi i passi, paghi d’amore, colmi.

La fiducia ha un nome, il mio.

Ho l’amore in bocca, nelle mani, nel cuore, nelle parole che trattengono i tuoi sorrisi.

Ieri siamo stati principe e Biancaneve, un cuscino per destriero, un bacio al risveglio.

L’odore piccolo della notte mi resta addosso, ci costruisco sopra il giorno. Talmente forte da sentirlo oltre la separazione.

Con gli occhi grandi mi saluti quando ti lascio in mani sicure.

Dimenticati di me e gioca. Dai nomi al sole, inventa sogni che accadono, calpesta fiori che rinascono. Fallo pure senza di me, senza colpa, con la purezza di una cosa buona.

Siamo sciocchi noi, mi dici, come Pippo, come l’amore che fa miracoli. Sì, siamo sciocchi.

 

C’era una volta, dici, c’era una volta e il lupo pensa, pensa, pensa. C’era una volta.

C’era una volta la tua mamma e tu eri nel suo cuore prima ancora che nella sua pancia.

C’era una volta qualcosa che somiglia alla bellezza che fissa il tempo e l’eternità nella forma di quello che sei.

E ti sto a guardare per ore, mentre dormi. Ti potrei raccontare ad occhi chiusi. Ti verrei a cercare ancora ed ancora. Prima di te mancava l’aria. Se avessi solo meno anni, cambierei la mia vita di ieri per avere solo più tempo da viverti accanto.

Cambierò l’amore mio viziato. Ora voglio solo guardarti.

 

 

16 commenti:

  1. Risposte
    1. Si, ma forse ogni madre ed ogni figlio.

      Elimina
  2. Un amore così grande porta il sole anche in una giornata piovosa come oggi. E' bellissimo leggerti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bellissimo essere circondata di voi.

      Elimina
  3. Ti leggo e mi dimentico di tutto.....

    RispondiElimina
  4. Uff, mi fai venire ancora più voglia d'essere mamma.
    E' bellissimo il tuo amore per lui. Sembra quasi di toccarlo grazie alle tue parole.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Ogni giorno il suo sorriso, le sue manine, le sue risate riempiono di vita la mia vita....grazie Francesco....e grazie a te per le tue sempre meravigliose parole....Sabrina

    RispondiElimina
  6. Siamo mamme ancora prima di diventarlo, e quando lo siamo è un'esplosione incontenibile! Belli che siete... ♥

    RispondiElimina
  7. voi siete amore. Belli da immaginare

    RispondiElimina
  8. Mi piace leggere di amore in modo così poetico, mi rendi le parole che non so forgiare e le faccio un po' mie. Siete proprio Biancaneve e Principe ...

    RispondiElimina
  9. mi hai fatto venire i brividi, solo questo.

    RispondiElimina