martedì 4 dicembre 2012

Modalità gufo. Post ad alto contenuto di parolacce.


Tanto per condividere…siamo in modalità: Papà ha detto gufo!
-          “Che culo”.

-          “Schhh che ripete tutto”.

-          “See, ma dai.  Mica avrà capito”.

-          “Cu-lo, cu-lo, cu-lo”.

-          “Ecco, appunto”.

-          “Amore di papino, papà ha detto gufo. Hai presente l’uccellino, quello con il becco, e le ali, e i grandi occhi che di notte vola”.

-          “Vo-la, vo-la, vo-la-vo-la”.

-          “Sì, vola. Bene hai capito".

-          “Vo-la, vo-la, vo-la”.

-          “Si amore. Vola. Il gufo vola.

-           “Vo-la, vo-la, vo-la”.

-          “Va beh, papà ha detto culo.

Un nostro amico ha suggerito di abbinare sempre una parola che segue alla parolaccia che scappa, tipo c…o palla, o m…a pappa in modo che il bambino ripeta solo la seconda e dimentichi presto la prima.

Bene. Sappiate che non funziona.

La nuova imprecazione a casa mia è:cazzo palla.

 

 

 

24 commenti:

  1. Il bello viene quando "imparano" a dirle al momento giusto ;-P

    RispondiElimina
  2. Ahahaahahah... l'avevo sentita anche io sta cosa della doppia parola, ma chi ha bimbi piccoli mi han detto che hanno il radar e che ripetono solo le parolacce. Se ti può consolare però, io a due anni andavo al bar con mio papà e gli amici (20 anni!!!) che giocavano a biliardo.... vuoi che ti dica con che parole nuove tornavo a casa???? ahahahah!

    RispondiElimina
  3. ahahah
    io tutti i giorni prendo l'autobus con una bimba di 4 o 5 anni
    che parla esattamente come sua nonna
    la copia anche nei gesti

    la prima volta mi ha detto - battendosi le mani sulle ginocchia -
    "ah.. non si capisce niente con questi autobus"
    poi mi ha annunciato
    "eh mi sa che è di nuovo incinta" riferendosi alla mamma ( che è impallidita )
    poi mi ha deluso dicendo
    "eh meno male che stavolta non è incinta, se no poverino papà deve lavorare di più"
    immagina la faccia mia e della povera mamma...

    quasi quasi è meglio la parolaccia che il pappagallino che ripete le cattiverie della suocera...

    io dico sempre
    e che cazzo!
    dovrò dire e che cazzo palla? ahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccina... Ti immagini la mamma, poveretta?
      Però fa troppo ridere l'idea di lei che discute sull'orario degli autobus. Che dice delle primarie? Ah, ah.

      Elimina
    2. infatti povera donna
      secondo me divorzierà a causa della suocera :o)

      Elimina
  4. Ahahahah!
    Cos'ha detto papà??

    RispondiElimina
  5. Gufo. Papà ha detto gufo!!!!!

    RispondiElimina
  6. Io ne dico tante (troppe?) ma gli ho sempre spiegato cosa vogliono dire (imbarazzo puro!) e che sono parolacce che le persone intelligenti non dovrebbero dire!
    La spiegazione funziona......la maggior parte delle volte mi risponde "Embè che c'entra??" e mi guarda come se fossi una grandissima imbecille (e forse non sbaglia!

    RispondiElimina
  7. ahahahah ma come mai il giochino della doppia parola non funziona mai? E riescono a "prendere" tutto ma proprio tutto :)

    RispondiElimina
  8. ecco non funziona, uffa le genialate non funzionano mai!!!!!
    sandra frollini

    RispondiElimina
  9. Non funziona non funziona, inutile insistere....hanno un'attrazione particolare per le parolacce, le riconoscono anche in mezzo ad un discorso autobiografico!!!!!

    RispondiElimina
  10. noi abbiamo avuto un problema linguistico....il nonno che lei chiamava amorevolmente Facco (da Franco chiaramente), qua in UK veniva interpretato come fuck-ohhhhhhh....non ti dico le occhiatacce al parco giochi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema della doppia lingua! Pensa quante parolacce in più sapranno.

      Elimina
  11. ahahaha!!!!troppo carino però!

    RispondiElimina
  12. Elisa dice sistematicamente culo, abbiamo provato a dirle che sarebbe meglio sedere ma "cuo" regna sovrano :)

    RispondiElimina
  13. noi invece abbiamo cominciato il periodo dei perche!!!: pecchè mamma?? pecchè??

    RispondiElimina
  14. Beh almeno è inconsapevole, pensa che mia figlia tornando dall'asilo rivogendosi al papà ha detto :" Papà sei uno sprunzo!"
    Ne vogliamo parlare?

    RispondiElimina
  15. Dribblo le care vecchie parolacce con robe tipo "che disdetta" o "caspiteronzola".
    Ma mica le trovo soddisfacenti.

    Ogni tanto prendo l'auto e giro da sola a smadonnare a chiunque, anche a chi non lo merita davvero.
    Ma vuoi mettere che liberazione???

    RispondiElimina
  16. Mio marito tende a dire troppe parolacce e io mi arrabbio moltissimo!!

    RispondiElimina
  17. Mio fratello ci ha categoricamente vietato di dire parolacce davanti alla mia nipotina. Ha ripetuto "poCCa puttana" dopo che sua madre aveva imprecato contro la cintura del seggiolino. Così, ogni volta che sono con la piccola mi riduco a dire "Acciderbolina, opporca paletta, per dindirindina!" Comunque la MIA prima parola da infante è stata "meDDa" [merda] XD

    RispondiElimina
  18. Io non uso parolacce in pubblico, soprattutto in presenza di bambini. Mi rendo dunque ridicola con espressioni del tipo "acciderbolina", "accidentibacco", "oh, Asdrubale", "per tutti i puffi"... potrei continuare, ma mi fermo qui. Se ti serve un elenco di parolacce a misura di bambino, fai un fischio!

    RispondiElimina